PREMIO AACS DI ROMA 2021

Ventitreesima edizione

Premio Aacs di Roma 2021

Lunedì 13 dicembre, nella Sala Spadolini del MiC in via del Collegio Romano 27 si è tenuta la cerimonia per la consegna del Premio AACS 2021, giunto alla sua 23ma edizione. “Ossigeno” il tema del 2021.

I premiati della 23esima edizione :

  • La Prof.ssa Maria Falcone –Fondazione Giovanni Falcone;per l’impegno, attraverso la “Fondazione Giovanni e Francesca Falcone”, a favore della cultura della legalità divenuta, grazie anche alla sua azione, sinonimo e aggregatore di energie positive e cemento, in particolare con l’attenzione ai più giovani, per la costruzione di una Italia del futuro sempre più salda e coerente con i principi d trasparenza e giustizia.
  • I medici Lucia e Giulio Pirolo;per aver unito, nella loro attività di medici di famiglia, la cura medica alle “parole della cura”, in particolare nella vaccinazione antiCovid a domicilio dei pazienti non ambulabili e degli anziani, strappando anche un sorriso con l’arrivo della loro Cinquecento d’epoca trasformata in auto medica, facendone un iconico simbolo di lotta alla pandemia.
  • La 46^ Brigata aerea dell’Areronautica Militare;che con spirito di squadra e professionalità opera quotidianamente in ambito militare e civ ile, spesso in situazioni oggettivamente critiche, a tutela delle vite umane, come recentemente avvenuto in occasione dell’operazione “Aquila Omnia” per i l rimpatrio di civili da Kabul nel l’agosto 2021, così unendo, in un binomio imprescindibile, competenza e umanità.

Il Premio Aacs di Roma ha sentito l’esigenza di guardare oltre queste difficili giornate e di proiettare in avanti la capacità di ricostruire il dopo-Covid. La cerimonia è stata organizzata di nuovo in presenza pur nel rispetto delle regole sanitarie, ed è stata occasione per ritrovare quel respiro utile ad aprire gli orizzonti ad un futuro significativo nel quale solidarietà, consapevolezza, memoria siano àncore per superare la tentazione dell’indifferenza e per guardare con rispetto reale ed attenzione alla persona, a tutti noi e di conseguenza anche all’ambiente nel quale viviamo. All’insegna del rispetto per le Istituzioni nazionali ed europee nonché per gli elementi fondanti, a partire dal dettato costituzionale, del nostro Paese.

Come già avvenuto per le precedenti edizioni, il Premio gode del patrocinio della Commissione Europea rappresentanza in Italia, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del MiC, dell’ANCI, della Regione Lazio, di Roma Capitale e del Municipio I – Centro Storico.

Il Premio si svolge grazie al sostegno di Cam; eCampus; Fondazione Internazionale don Luigi Di Liegro; della Saba Italia.

Le targhe dei riconoscimenti sono realizzate dalla bottega orafa del Maestro Diego Percossi Papi.